L’Associazione Minuetto nasce per tutelare il patrimonio artistico di Mia Martini e di tutta la famiglia e al tempo stesso per organizzare eventi che siano trampolino di lancio per giovani di talento. Tutto questo nel ricordo della grandissima Mia Martini che tanta gavetta ha dovuto fare prima di conquistarsi un posto di primissimo piano nel difficile mondo dello spettacolo e tanto ha sofferto e dovuto lottare per ritornare al successo dopo il triste momento di oscuramento forzato… – Leda Berté


Associazione Minuetto – “Mimì Sarà”
Negli ultimi anni, trampolini di lancio per iniziare una carriera musicale, sono i talent show. Vetrine utili, ma spesso forvianti, che diffondono una cultura sbagliata e pericolosa. Infatti, confermano la convinzione che la popolarità, quasi sempre effimera, sia lo scopo, e la musica solo il mezzo per raggiungerla. Ma la musica è un’arte dalle implicazioni profonde che, con l’emozione, non solo può colmare l’ego dell’artista ma, soprattutto, il vuoto esistenziale del fruitore. Esistono molti Centri qualificati che danno la possibilità ad artisti emergenti di imparare, specializzarsi e prepararsi all’ingresso del mondo dello spettacolo. In genere però, in molte scuole, si commette l’errore di cercare di modificare e plasmare il talento naturale e personalissimo degli allievi, a insindacabile giudizio dei maestri o, peggio, del mercato. Il nostro progetto, invece, si basa su una considerazione: gli artisti degli anni ’60/’80 (cantanti, musicisti, attori, ballerini, presentatori, etc.) che sono tutt’ora in auge e comunque ricordati, non hanno fatto altro che trasmettere il proprio talento e la propria unicità. Esempio massimo di artista dalla personalità originale e dall’anima profonda, capace di coinvolgere nelle proprie emozioni milioni di persone è stata l’indimenticabile Mia Martini. La sua Arte, finita con lei, resta però viva nella musica italiana, e la nostra ambizione è quella di riuscire a “scoprire” e aiutare artisti capaci, che abbiano la consapevolezza della propria arte e la responsabilità di portarla avanti proprio come ha fatto lei, che è riuscita persino a trasformare la sua sofferenza interiore, soprattutto negli ultimi anni, in una sublime maturazione artistica.

Mission
L’obiettivo del Centro della Musica, è quello di promuovere la conoscenza, la pratica e la diffusione delle attività musicali e artistiche in generale, con l’apprendimento delle tecniche, lo studio di manifestazioni e attività del settore.
A questo scopo sono previste attività di insegnamento delle singole discipline e la promozione di corsi didattici differenziati. La finalità è quella di curare le seguenti attività:

  • Attività musicali, festival e rassegne, concorsi di composizione ed esecuzione musicale, corsi di perfezionamento, attività promozionale della musica, complessi bandistici, progetti speciali, formazione di giovani musicisti, ballerini, etc.
  • I corsi proposti avranno come obiettivo la preparazione di alto livello per la piena padronanza di metodi e tecniche dell’interpretazione musicale e l’acquisizione di competenze professionali avanzate.
  • Proporremo molti progetti didattici volti ad incentivare l’educazione musicale a tutti i livelli e a promuovere la cultura musicale e l’insegnamento di strumenti, espressioni e linguaggi musicali.

Progetto “Mimì Sarà
Con la buona volontà già espressa dai proprietari e con un grosso aiuto non finanziario da parte del Comune di Milano (al quale non chiediamo finanziamenti!) ci sarebbe la possibilità di rimodellare il Centro e di costruirlo su misura per il progetto, moltiplicando gli spazi anche se in modo essenziale e semplice, come semplice era l’Artista a cui sarà dedicato. Abbiamo scelto questa ubicazione, certi che non creerà disagi o problemi ai quartieri circostanti, rispettando l’ambiente e ripulendola dall’attuale degrado e rendendola più consona al verde circostante (Il Parco Lambro) e ridando vita e dignità culturale ad una periferia sempre a rischio di oblio.

Il Centro della Musica dedicato a Domenica Bertè sorgerà in una delle aree oggi dimenticate, abbandonate e sottovalutate del Comune di Milano. Un luogo situato però in una posizione strategica, cosa che ha premesso all’ideatore del progetto di affascinare tutti i proprietari, coinvolgendoli nella realizzazione dell’opera. Si tratta di strutture semplici ed essenziali, che permetteranno ad un determinato e ristretto numero di persone di usufruire di tutto quello che il Centro metterà a loro disposizione.

Progettazione
Gli spazi fruibili saranno i seguenti:

  • “Prima accoglienza”, un’area di 40 mq circa che permetterà ai ragazzi di conoscersi e confrontarsi esibendosi e familiarizzando tra loro, ma soprattutto dove potranno capire ed imparare a riconoscere se tra loro c’è un vero talento;
  • “Area Relax”, un’altra piccola area di 20 mq adibita a servizi e ristoro;
  • “Piccolo Teatro”, un’area di 40 mq con un palco per le esibizioni;
  • “La Casa”, 80 mq circa, per dare la disponibilità di un posto letto a tutti i ragazzi che non hanno la possibilità economica di procurarsene uno in zona.

Buon Compleanno Mimì
L’evento annuale per festeggiare il compleanno di Mia Martini – nata il 20 settembre 1947 a Bagnara Calabra – con l’esibizione di grandi e nuovi talenti che omaggiano la donna e l’artista.
BUON COMPLEANNO MIMÌ >


Premio Mimì Sarà
Il premio nasce nel 2015, ideato e realizzato da Vincenzo Adriani con l’aiuto dei collaboratori dell’associazione, lo scopo è di scoprire e promuovere autori, artisti, voci e volti nuovi nell’ambito dello spettacolo, dell’arte in genere e della musica…
PREMIO MIMÌ SARÀ >>


Associazione Minuetto – “Mimì Sarà

  (+39) 02 21597740

  Via Canelli, 1 – 20134 – Lambrate – Milano (MI)

  progetto.mimisara@gmail.com

  www.mimisara.it

  Associazione Minuetto “Mimì Sarà”